venerdì 1 luglio 2011

Prime impressioni a caldo sul Bookcrossing Day


Innanzitutto grazie per la bellissima giornata e per i tanti libri che avete portato! Nelle prossime ore pubblicheremo un resoconto dettagliato, e prepareremo un piccolo video dell'evento (sarà sul nostro canale Youtube a luglio).

Vi anticipiamo che la città di Aosta ha reagito bene all'iniziativa, anche se un po' a macchia di leopardo: in alcune zone i libri sono finiti in un paio d'ore, con persone che iniziavano a prenderli già in nostra presenza, mentre in altre abbiamo ritrovato libri ancora la sera, forse perché meno frequentate o perché avevamo messo i libri in modo poco accessibile ma creativo (per esempio sulle mura romane "stonewall" di via Monte Solarolo abbiamo fatto un bel muro di libri!). Ma non ci siamo scoraggiati: i libri in attesa di lettori abbiamo già provveduto a riposizionarli in giro per il centro, su panchine e alle pensiline degli autobus (punti molto apprezzati in generale in cui le persone vincono più facilmente la timidezza e non hanno timore di prenderli).

La sorpresa più bella ci è stata fatta dalla trasmissione Fahrenheit di Rai Radio Tre, che ci ha concesso alcuni minuti in radio per parlare dell'iniziativa. Abbiamo naturalmente registrato la diretta, ci informiamo se sarà anche possibile avere il podcast.

La zona lgbt ed ebook della Libreria A la page, aperta dalle 18 alle 19.30, ha avuto proprio all'inizio un boom di visite di persone molto motivate e curiose che hanno portato così tanti libri che non abbiamo fatto in tempo a registrarli tutti (lo faremo oggi)! Tutti molto soddisfatti perché avevamo parecchi titoli lgbt, alcune perle (eh eh!) e anche parecchi libri nuovi.

Gli ebook, contrariamente a quanto ci aspettavamo, non hanno fatto la parte del leone, ma ne abbiamo comunque distribuiti e il "Manzetti di Aosta" da noi digitalizzato e per ora in .pdf ed .epub cercheremo di renderlo disponibile anche in una versione di alta qualità, non solo in copia anastatica ma anche in versione testuale (probabilmente dopo l'estate e cercando di coinvolgere il Progetto Manuzio).
Purtroppo alle 19.30 fiscali abbiamo dovuto lasciare la libreria, per cui essendoci fuori ancora una giornata di sole e un caldo malandrino abbiamo continuato a liberare libri e a monitorare le crossing zone per il centro, per poi concederci una fresca e meritata birra.

Passeremo ancora nei prossimi giorni all'Official Crossing Zone a rifornirla (reg. Borgnalle 10/a), ricordate che è possibile passarci a prendere e portare libri tutto l'anno! O che invece, se preferite, potete liberare i vostri libri anche in altre occasioni un po' ovunque, in un parco, su una panchina, su un treno, dove la vostra creatività vi manda!

Redazione di Articolo 3

Nessun commento:

Posta un commento