martedì 12 luglio 2011

Dora invita tutte le donne della Valle d'Aosta alla nascita del Comitato valdostano di "Se non ora quando"

Riceviamo e diffondiamo:

Comunicato stampa

Dopo “Se non ora quando un paese per donne?” a Siena
nasce il Comitato Se non ora quando? della Valle d’Aosta


Incontro pubblico
Mercoledì 13 luglio
a partire dalle ore 18.30
al CSV, via Xavier de Maistre, 19
AOSTA


Dopo il successo della manifestazione del 13 febbraio scorso che ha visto anche in Valle d’Aosta donne e uomini scendere in piazza - ad Aosta il 12 e a Torino il 13 - per protestare contro lo svilimento mediatico dell’immagine femminile e per porre al centro dell’attenzione pubblica discriminazioni e problemi che affliggono le donne nel nostro Paese, l’associazione “Dora – Donne in Valle d’Aosta” accoglie l’invito a creare una rete nazionale di donne, lanciato a Siena il 9 e 10 luglio in occasione dell’iniziativa del Comitato nazionale “Se non ora quando?”, e promuove un incontro per costituire un Comitato Se non ora quando? Valle d’Aosta.

“Dora – Donne in Valle d’Aosta”, d’intesa con le organizzazioni politiche, sindacali e con le associazioni che hanno aderito alla manifestazione del 13 febbraio scorso, ritiene che la creazione di un Comitato Se non ora quando? Valle d’Aosta sia importante non solamente per condividere iniziative locali con la rete nazionale, ma anche per promuovere nel nostro territorio un’unità strategica di donne delle associazioni, dei sindacati e dei partiti che lavorino insieme per porre al centro dell’attenzione pubblica e dell’agenda politica i temi della lotta alle discriminazioni di genere nel lavoro, nella politica e nella società nel suo complesso, il diritto alla maternità e all’autodeterminazione delle donne, le questioni fondamentali della condivisione dei lavori di cura e della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, il contrasto deciso della violenza contro le donne e della cultura sessista e patriarcale che della violenza di genere è l’inequivocabile matrice, la vigilanza attenta esercitata nei confronti di qualsiasi forma di comunicazione pubblica (dalla pubblicità alla tv, dalla stampa all’organizzazione di eventi) affinché non vengano utilizzati stereotipi offensivi per le donne e non venga offerta una rappresentazione del femminile avvilente e lontana dalla ricchezza intellettuale ed esistenziale delle donne reali.

“Dora – Donne in Valle d’Aosta”, invita pertanto tutte le donne valdostane come singole cittadine o in quanto appartenenti ad organizzazioni politiche, sindacali, all’associazionismo culturale, di promozione sociale e al volontariato a partecipare all’incontro di mercoledì prossimo 13 luglio ad Aosta presso la sede del CSV per dare vita al Comitato Se non ora quando? Valle d’Aosta.

Ricordando quanto è stato ribadito a Siena, scopo dei Comitati Se non ora quando? è quello di unire, nel rispetto delle differenze di ognuna, donne di estrazione politica e sociale, di formazione intellettuale, professionale e di generazioni diverse per contribuire a fare dell’Italia, finalmente, un paese anche per donne.

PROGRAMMA DELL’INCONTRO:

Ore 18,30: scambio di opinioni su quanto è stato detto a Siena a partire dalla visione di alcuni interventi videoregistrati.

A seguire: proiezione del video dello spettacolo teatrale “Libere” scritto da Cristina Comencini per la regia di Francesca Comencini.

Ore 20.00: intermezzo spuntino - cena
Ore 21.00: Confronto e discussione finalizzata alla creazione del COMITATO SE NON ORA QUANDO? VALLE D’AOSTA

INFO: doradonneinvda@gmail.com - http://doraelealtre.blogspot.com/
Facebook: Dora donne in Valle d’Aosta

1 commento:

  1. La riscossa delle donne: nasce "Se non Ora quando" VdA su aostasera.it: http://www.aostasera.it/articoli/2011/07/14/19021/la-riscossa-delle-donne-nasce-se-non-ora-quando-vda

    RispondiElimina