sabato 23 luglio 2011

Articolo 3 aderisce a Se non ora quando Valle d'Aosta

Articolo 3 aderisce al nascente comitato "Se non ora quando? Valle d'Aosta" e invita le altre realtà del mondo associativo a farlo.

Comunicato stampa
Articolo 3 del 16 luglio 2011


Articolo 3 aderisce a Se non ora quando Valle d'Aosta

Ora anche in Valle d’Aosta, come sta avvenendo in tutta Italia, si sta costituendo un comitato locale che aderisce alla rete del coordinamento nazionale “Se non ora quando”, erede dell’omonima grande manifestazione che ha riempito le piazze italiane, compresa piazza Chanoux, lo scorso 13 febbraio.

Arcigay Valle d’Aosta Articolo 3 ha deciso di aderire al comitato “Se non ora quando” Valle d’Aosta, in quanto promotore di istanze a noi molto vicine: le battaglie per i pari diritti, per la pari dignità, per le libertà e l’autodeterminazione accomunano donne e persone lesbiche, gay e transgender.

Ad unirci sono i metodi, mutuati dalla grande tradizione della protesta non violenta e della promozione dei diritti civili e sociali. Ad unirci è anche l’obiettivo, la piena realizzazione di una società democratica ed accogliente, dove il contributo di ciascuno sia riconosciuto e tutelato, dove i beni primari siano accessibili a tutti, secondo un principio di giustizia ed equità, e dove la discriminazione resti un lontano ricordo.

Ad unirci, infine, è la delusione. A trent’anni dalle battaglie storiche del femminismo le donne continuano a guadagnare, in Italia, il 25% in meno degli uomini, a parità di professione, e la maternità continua ad essere un handicap per il mondo del lavoro. Allo stesso modo, a trent’anni dalle prime associazioni a difesa delle persone omo-bi-transessuali, la parità di diritti è ancora una chimera, e i pregiudizi continuano a disseminare il nostro percorso di spine.

Uniti si è più forti. Per questo motivo Arcigay Valle d’Aosta Articolo 3 ha deciso di aderire a “Se non ora quando” Valle d’Aosta, e invita chiunque sia interessato al progresso della democrazia a fare altrettanto.

Elena Tartaglione - Presidente di Articolo 3 Arcigay Valle d'Aosta


Costruiamo insieme una regione (anche) per donne
Comunicato stampa Snoq VdA
14 luglio 2011

Si è svolto ieri, 13 luglio, l’incontro preliminare del Comitato “Se non ora quando? Valle d’Aosta” che ha visto la partecipazione di numerose donne delle associazioni, dei partiti, del mondo sindacale o intervenute a titolo personale.

L’iniziativa, che – lo ricordiamo – è stata promossa dall’associazione Dora-donne in Valle d’Aosta, ha avuto lo scopo di sondare l’opportunità di far nascere anche nella nostra regione un Comitato “Se non ora quando?” collegato alla rete nazionale, creata e ancora in parte in via di costituzione dopo la manifestazione delle donne del 13 febbraio scorso.

L’occasione è stata fornita dal recente incontro nazionale delle donne a Siena
L’erigendo Comitato valdostano intende accogliere l’invito a partire dai territori, dalle realtà locali per costruire un forte movimento nazionale delle donne capace di porre al centro dell’attenzione pubblica i problemi che investono il mondo femminile italiano.

In particolare, “Se non ora quando? Valle d’Aosta” intende rappresentare per le valdostane una nuova realtà civile e democratica intenzionata a dialogare con la politica e le istituzioni locali perché non vengano né ignorati né sottovalutati i problemi connessi alle discriminazioni di genere nel lavoro e quelli derivati dall’insufficiente rappresentanza delle donne negli organismi decisionali.

Obiettivo immediato è la costituzione effettiva del Comitato e il suo inserimento nella rete nazionale a partire dal coinvolgimento di singole cittadine e di quante più realtà associative, politiche e sindacali valdostane possibili.

Ricordando quanto è stato ribadito a Siena, scopo dei Comitati “Se non ora quando?” è quello di unire, nel rispetto delle differenze di ognuna, donne di estrazione politica e sociale, di formazione intellettuale, professionale e di generazioni diverse per contribuire a fare dell’Italia, e quindi anche della nostra regione, un paese anche per donne.


Contatti: senonoraquandovda@gmail.com
cell. 347 7722541

Nessun commento:

Posta un commento