giovedì 23 giugno 2011

24 giugno: dibattito sull'Iran e cena persiana

Associazione “Iran Libero e Democratico” e Consulta valdostana per la Laicità delle Istituzioni sono liete di invitarvi al

Dibattito sul tema
“LIBERTA’ PER L’IRAN: IL RUOLO DELLA RESISTENZA”
venerdì 24 giugno 2011 ore 17,30
presso la Sala dell’Hotel Ristorante al CASALE
Località Plaine Condemine1
St. Christophe
(Tel 0165-541272)


Introduce e modera:
Flavio Martino Coordinatore della Consulta Valdostana per la Laicità delle Istituzioni

Intervengono:

- Tullio Monti Coordinatore Nazionale delle Consulte per la Laicità delle Istituzioni
Presidente Associazione “Iran Libero e Democratico”
- Yoosef Lesani Vicepresidente Associazione “Iran Libero e Democratico”
- Davide Meinero esperto di politica mediorientale
- Maurizio Abbà Pastore della Chiesa Cristiana Evangelica Valdese
- Elena Tartaglione Presidente Arcigay Valle d’Aosta

All’apertura del dibattito verrà proiettato un breve filmato sulla violazione dei diritti umani in Iran.

Sarà allestita una mostra fotografica sulla situazione iraniana



Ore 20
CENA PERSIANA
organizzata dall’Associazione Iran Libero e Democratico
per finanziare la resistenza iraniana


Costo della cena : €30
è obbligatoria la prenotazione entro e non oltre mercoledì 22 giugno 2011, telefonando al seguente numero: 349-7153837

MENU’
Antipasti
Asce Gioo: orzo, riso, coriandolo, prezzemolo, finocchio selvatico, porri,
cipolle, brodo di carne
Kashkebademjan: melanzane, formaggio di capra, cipolla, menta fritta,
aglio
Cucu:frittata di patate e verdure tipiche della cucina iraniana
Portata principale
Baghalipoloobagusht:riso cotto al vapore, fave, carne bovina, finocchio
selvatico, zafferano
Khoroschtefessengiun:riso, pollo, noce, succo di melograno, cipolla,
zafferano
Contorni
Mastsfenag: yogurt fatto in casa, spinaci, menta fresca
Insalata di Shiraz: cetrioli, pomodori, succo di limone, menta
Dessert
Dolce secco accompagnato dal thè persiano

Chi vorrà potrà accompagnare la cena con la bevanda tipica “DUGH” (a base di yogurt, sale, pepe, polvere di menta e acqua gasata) oppure degustare i vini valdostani della Cantina di Barrò.

Nessun commento:

Posta un commento