domenica 10 aprile 2011

Aggressione omofoba a Napoli, due dirigenti di Arcigay feriti

Antonello Sannino, presidente di Arcigay Salerno, e Federico Esposito, segretario provinciale di Arcigay Pistoia, sono stati aggrediti ieri notte. Il loro unico torto, uscire da una sede di Arcigay, quella di Napoli. I due ragazzi, colpiti con calci e pugni, hanno riportato contusioni giudicate guaribili in sette giorni. Mentre si consumava l’aggressione dalle finestre sono piovuti uova, oggetti e acqua, oltre che insulti. La presenza di altri 40 componenti di Arcigay, giunti come loro nel capoluogo campano per un corso di formazione, ha evitato il peggio. Le forze di polizia sono intervenute per arrestare e identificare l’aggressore. “Non è la prima volta che a Napoli si verificano episodi di intolleranza omofobica che sfociano poi in aggressioni fisiche e verbali” ha spiegato Fabrizio Sorbara, presidente Arcigay Napoli. “Facciamo appello alle istituzioni e alla società civile condannino il grave gesto. Stiamo valutando la possibilità di realizzare iniziative nel quartiere per riaffermare la nostra presenza e la nostra voglia di rispetto”.
Il comitato di Aosta esprime massima solidarietà e vicinanza ad Antonello Sannino, Federico Esposito e a tutto il comitato di Arcigay Napoli, nella speranza di non dovere più raccontare simili episodi.

Elena Tartaglione - presidente Arcigay Articolo 3 Aosta

Link a La Repubblica, edizione di Napoli:
http://napoli.repubblica.it/cronaca/2011/04/10/news/aggressione_arcigay-14762128/

Nessun commento:

Posta un commento