venerdì 11 marzo 2011

Seminario di formazione forense il 18 marzo a Firenze

(DA RETELANFORD)

La prova mediante l'utilizzo di dati statistici dei comportamenti discriminatori ai danni delle persone omosessuali e transessuali in ambito di lavoro, alla luce delle evidenze statistiche raccolte in Italia dalle più recenti ricerche


Seminario di formazione
Firenze
venerdì 18 marzo
dalle ore 16 alle ore 19


Il seminario di formazione forense si terrà presso la sede dell'associazione Retelanford, in via Il Prato n. 66, in Firenze, il giorno venerdì 18 marzo 2011, dalle ore 16 alle ore 19.

E’ stata presentata richiesta di riconoscimento di crediti formativi al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Firenze.

Il seminario sarà tenuto dal dott. Carlo D'Ippoliti, ricercatore di Economia presso la facoltà di Scienze statistiche dell'Università "La Sapienza" di Roma e dall'Avv. Federico Ferraris, dottorato in diritto processuale civile e assegnista di ricerca presso l'Università “Bicocca” di Milano.

La direttiva europea n. 78 del 2000, in materia di parità di trattamento nei luoghi di lavoro, stabilisce che le norme nazionali possono prevedere che la discriminazione sia stabilita con qualsiasi mezzo, compresa l'evidenza statistica. Il decreto legislativo n. 216 del 2003, di recepimento della direttiva, ha previsto che il ricorrente, al fine di dimostrare la sussistenza di un comportamento discriminatorio a proprio danno, può dedurre in giudizio anche dati statistici.

Le autorità comunitarie hanno ripetutamente evidenziato la mancanza in Italia di statistiche relative alle discriminazioni subite da persone omosessuali e transessuali. Il nostro paese sta cercando di porvi rimedio mediante ricerche affidate all'ISTAT, in corso di svolgimento. Nel corso del 2010, l'Ufficio nazionale contro le discriminazioni razziali, UNAR, attraverso la nostra associazione, ha già condotto, con fondi comunitari, una ricerca che ha raccolto i primi dati relativi a tale discriminazione, di cui il seminario intende offrire una sintesi, discutendo la possibilità della loro utilizzazione nei procedimenti giudiziari instaurati ai sensi del d.lgs. n. 216 del 2003.

E' possibile inviare una richiesta di partecipazione al seminario tramite il modulo sul sito.
Le iscrizioni saranno chiuse al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili.

Nessun commento:

Posta un commento