lunedì 21 marzo 2011

Discriminazioni gay sul lavoro: Arcigay ti chiede un aiuto!

Comunicato stampa dall'Ufficio Stampa di Arcigay:

Sei obbligato ad essere invisibile sul lavoro? Sei stato licenziato perché gay? Ti hanno insultata i colleghi perché lesbica? Il tuo stipendio, a parità di carico lavorativo, è inferiore rispetto a quello dei colleghi sposati? Non trovi lavoro perché trans?

Arcigay ha bisogno di te, e tu potresti avere un aiuto da Arcigay.

Arcigay ti chiede al massimo 15 minuti per compilare un questionario sul sito www.iosonoiolavoro.it.
I dati raccolti, rigorosamente in forma anonima, daranno vita alla prima indagine nazionale sulla discriminazione sul lavoro di omosessuali, lesbiche e transessuali, un ambito sul quale per l’Italia non esiste alcuna fotografia generale.

15 minuti del tuo tempo possono aiutarci a strutturare una piattaforma di dati di qualità, necessaria per migliorare le condizioni lavorative di tutti noi.

Nel caso fossi discriminato sul lavoro, Arcigay ti offre la sua professionalità, costruita con oltre vent’anni di esperienza sul campo, nel risolvere casi di discriminazione.

L’ufficio legale dell’associazione è a tua completa disposizione all’indirizzo: lex@arcigay.it e i volontari dei telefoni amico, alla pagina www.arcigay.it/linee-amiche, possono offrirti il supporto necessario.

Grazie,

Arcigay

Nessun commento:

Posta un commento