domenica 20 marzo 2011

Arcigay VDA è ufficialmente nel Coordinamento Laico Nazionale

Arcigay Valle d'Aosta, già nella Consulta Valdostana per la Laicità, è entrata ufficialmente a far parte del Coordinamento Laico Nazionale.
Convinti, citando Primo Levi, che
ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni premonitori dovunque la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità e la capacità di esprimere ed attuare la sua volontà. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente col terrore dell'intimidazione poliziesca, ma anche negando o distorcendo l'informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola, diffondendo in molti modi sottili la nostalgia per un mondo in cui regnava sovrano l'ordine, ed in cui la sicurezza dei pochi privilegiati riposava sul lavoro forzato e sul silenzio forzato dei molti.( da Un passato che credevamo non dovesse tornare più, Corriere della sera, 8 maggio 1974; ora in "L'asimmetria e la vita")

Proprio in un periodo in cui sembriamo deboli dobbiamo far vedere la nostra forza. Darci visibilità vuol dire poterci riconoscere a vicenda, ritrovarci in una comunità e permettere anche a chi si percepisce solo e senza rappresentanza di rispecchiarsi.

Per questo, invitiamo anche altre associazioni ad aderire al CLN: facciamoci sentire!

Articolo 3 - Comitato regionale Arcigay Valle d'Aosta


Comunicato stampa:
E’ nato un laico bambino. Appello alle associazioni italiane


Il 29 gennaio scorso, a Modena, s’è riunito un gruppo di associazioni italiane, decise a compiere un passo in avanti verso l’unità delle forze laiche, spesso disperse.
La volontà di unirsi nasce dalla constatazione che, volenti o nolenti, abbiamo davanti grandi sfide. Sfide mosse contro la laicità delle Istituzioni, attaccate su ogni fronte e su ogni tema: dal principio di autoderminazione al biotestamento, dalla legge 194 alla fecondazione assistita, dall’uso dei contraccettivi alla pillola RU486, dalla necessaria riforma del diritto di famiglia alla difesa delle scuole della Repubblica. E molti altri se ne potrebbero aggiungere.
Anche se l’associazionismo laico italiano vive un momento di storica debolezza – e non serve a nessuno nasconderlo -, senza dubbio l’Italia è, per molti versi, una società ampiamente secolarizzata, come dimostrano numerose statistiche. Su ogni tema laico, infatti, le italiane e gli italiani mostrano un’indipendenza di giudizio dai dogmi religiosi e dalle indicazioni dei partiti che fa ben sperare per il presente e per il futuro.
Questa larga maggioranza di genti laiche sono la nostra forza e a loro e a tutto il Paese vogliamo e dobbiamo parlare. Certo per difendere i diritti conquistati, ma soprattutto per estenderli.
Passare dalla difesa alla proposta, questo è il nostro intento, perché solo avanzando si difende ciò che è già acquisito.

Abbiamo deciso dunque di metterci alla prova, in modo pratico e sincero. Crediamo che l’urgenza più attuale sia, oggi e in questo 2011, contrastare l’approvazione di una legge liberticida contro il biotestamento, che lede il diritto costituzionale all’autodeterminazione terapeutica, sancito all’articolo 32 e confermato dalle convenzioni internazionali sottoscritte dall’Italia. Su questo tema misureremo concretamente il nostro desiderio di unità delle forze laiche. Se, come speriamo, l’esito sarà positivo, allora avremo un nuovo strumento in grado d’intervenire su tutti i temi concernenti i diritti, individuali e civili.
Per queste ragioni invitiamo tutte le associazioni italiane che si riconoscono nel principio della laicità ad aderire al Coordinamento Laico Nazionale.
Maurizio Cecconi
Cinzia Gori
portavoce

Invia una email a coordinamento.laico.nazionale@gmail.com
sito: http://sites.google.com/site/coordinamentolaiconazionale/
facebook:http://www.facebook.com/pages/Coordinamento-Laico-Nazionale/130653757003653

Hanno già aderito (ad oggi):

AldES - Associazione Laica di Etica Sanitaria
Arcigay Roma
Arcigay Valle d'Aosta
Associazione Culturale Altrevie
Associazione Culturale Civiltà Laica
Associazione Difesa Consumatori e dei Diritti Civili
Associazione Diritti e Torti
Associazione Famiglie Arcobaleno
Associazione Forum Donne Giuriste
Associazione Gli amici di Eleonora
Associazione Laicità e Diritti
Associazione Libera Uscita
Associazione Nazionale del Libero Pensiero "Giordano Bruno"
Associazione Per Eluana
Associazione radicale Certi Diritti
Associazione Radicale Valdostana "Loris Fortuna"
Centro di Documentazione, Ricerca e Studi sulla Cultura Laica Piero Calamandrei
Circolo Liberalsocialista "Carlo Rosselli"
Comitato Altavoce
Comitato Laici Trentini
Comitato Piero Gobetti
Consulta di Bioetica
Consulta Milanese per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Napoletana per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Provincia di Pesaro Urbino per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Romana per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Triestina per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Valle d'Aosta per la Laicità delle Istituzioni
Consulta Verbano-Cusio-Ossola per la Laicità delle Istituzioni
Coordinamento Nazionale delle Consulte per la Laicità delle Istituzioni
Coordinamento Torino Pride LGBT
CRIDES - Centro romano d'iniziativa per la difesa dei diritti nella Scuola
Democrazia Laica
FIC - Federazione Italiana per la Cremazione
Fondazione Critica Liberale
Fondazione Religionsfree
Iniziativa Laica
Liberacittadinanza
Liberi di Decidere
Movimento Radical Socialista
Per l'Umana Stagione
Rete Laica Bologna
UAAR – Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti



Nessun commento:

Posta un commento