lunedì 7 febbraio 2011

Dibattito sulla laicità e sul diritto all'eutanasia: ci saremo anche noi!

Come componente della Consulta per la Laicità delle Istituzioni della Valle d’Aosta, la nostra associazione parteciperà alla “Giornata per la libertà di scelta sulla propria vita”, in onore di tutti coloro che, come Eluana Englaro, Piergiorgio Welby Luca Coscioni e molti altri, hanno dovuto affrontare quella che si potrebbe definire una “tortura di stato”. L’iniziativa nasce come reazione all’istituzione, da parte del Consiglio dei Ministri, della prima «giornata nazionale degli stati vegetativi», che si svolgerà appunto il 9 febbraio, non a caso data della morte di Eluana Englaro.


I diritti delle persone omosessuali, in Italia, sono ostaggio di una mentalità conservatrice e retriva, la stessa che non tollera la libertà di scelta rispetto a temi importanti come quello dell’aborto, il testamento biologico, il divorzio, la fecondazione assistita. Per questo motivo abbiamo deciso di aderire alla serata organizzata dalla Consulta per la Laicità delle Istituzioni della Valle d’Aosta e di incontrarci mercoledì 9 febbraio alle ore 18,00 al tempio Valdese di Aosta, in via Croce di Città. I rappresentanti delle varie associazioni che compongono la Consulta prenderanno la parola e daranno voce a un dibattito su queste questioni. Vi attendiamo numerosi!

Elena Tartaglione - presidente di Articolo 3

1 commento: