domenica 17 febbraio 2008

Bullismo a Torino

Andrea: "Vorrei fare il ballerino" I compagni lo pestano: "Provaci ora"

Viene picchiato da due bulli perchè vuole fare il ballerino. È la storia di Andrea, un ragazzino di 13 anni che come il protagonista del film 'Billy Elliot' ha una grande passione per la danza. Andrea, si legge su 'La Stampà, frequenta la seconda media in un paese della cintura di Torino ed è stato preso a calci e pugni alle gambe e alle ginocchia da due suoi compagni di classe, proprio perchè invece di tirare calci al pallone, ama ballare. In un tema Andrea ha raccontato la sua passione: "Vedevo i ballerini della mia scuola eseguire i 'pas de chat' i 'double tour en l'air' e altri passi molto complicati e rabbrividivo. Si muovevano e saltavano in modo impressionante: erano fantastici".
Il tema ha fatto il giro della classe. Lo hanno letto quasi tutti i suoi compagni, qualcuno si è complimentato con lui, ma c'è stato anche chi invece ha approfittato per sfotterlo e due suoi compagni lo hanno picchiato per questo. "Lo hanno insultato, umiliato sfottendolo in modo pesante per quella sua passione così poco usuale tra i ragazzini - si legge su 'La Stampà - 'E adesso prova a ballare se ci riesci".
"Andrea da quel giorno è bloccato a casa - continua il quotidiano - ha le gambe fasciate e il medico che l'ha visitato parla di lesioni ai legamenti del ginocchio sinistro e di ematomi al quadricipite destro. Succede da sempre - ha raccontato la madre - ci sono due ragazzi che fanno i furbi con lui. Sapesse quante volte lo hanno picchiato. Lo scorso anno gli hanno anche infilato la testa nel gabinetto", ha detto la madre che ha presentato anche una denuncia ai carabinieri.



Nessun commento:

Posta un commento