lunedì 16 luglio 2007

Giovani disinformati sull'hiv secondo Anlaids

L'Anlaids ha condotto un sondaggio via web per indagare il grado di conoscenza dei rischi di contagio dal virus dell'hiv. Sono 4.550 gli intervistati, tre quarti dei quali under 25 anni.

I risulati? A nostro avviso preoccupanti, indici di un'inefficace cultura dell'informazione e della prevenzione. Due ragazzi su cinque crede che l'aids si possa prendere con un bacio, cosa non vera. "Sconfortante" è peraltro l'aggettivo usato per commentare l'indagine da Fernando Aiuti, presidente dell'associazione promotrice del sondaggio, che parla di "una grave disinformazione e molta confusione".

Il dato più allarmante è però la convinzione, espressa da un intervistato su cinque, che dall'aids si possa guarire e che esista già un vaccino. Errore che può essere fatale, dato che l'unica forma sicura di profilatti, è bene ribadirlo, è l'uso del preservativo.

Via | ansa

Nessun commento:

Posta un commento