giovedì 19 luglio 2007

Dichiarazione della Lega calcio Belga

Dichiarazione congiunta riguardo alle pari opportunità delle persone eterosessuali, gay, lesbiche e bisessuali nello sport
La nostra federazione sportiva dichiara che:
- assumerà un atteggiamento di apertura nei confronti dei diversi orientamenti sessuali;
- tratterà tutte le persone, a prescindere dal loro orientamento sessuale, con rispetto e con senso di uguaglianza e condannerà qualsiasi forma di discriminazione per orientamento sessuale;
- si farà latrice di un messaggio di tolleranza, rispetto e dignità;
- si impegnerà attivamente ad offrire pari opportunità a tutti;
-inserirà fra le proprie regole una proibizione esplicita contro qualsiasi forma di omofobia e di discriminazione come l'antisemitismo, il sessismo, l'islamofobia e contro quei simboli che facciano riferimento ad esse;
- si impegnerà ad interdire dalle attività sportive chiunque assuma atteggiamenti razzisti o discriminatori e/o indossi vestiario con simboli offensivi;
- vigilerà e farà prevenzione contro qualsiasi segno di nascente discriminazione;
- fornirà aiuto e supporto alle vittime dell'omofobia e della discriminazione anche con l'aiuto di organizzazioni e di associazione del settore.
I gruppi sportivi si impegnano a pubblicizzare questa dichiarazione e ad affiggerla all'entrata delle proprie sedi e dei campi da gioco, nonché in tutte gli spazi comuni.

A quando la stessa cosa in Italia?

Nessun commento:

Posta un commento