giovedì 8 marzo 2007

SVEGLIA!! E’ L’ORA DEI DIRITTI!!

Comunicato stampa
IL COMITATO REGIONALE ARCIGAY DELLA VALLE D’AOSTA ADERISCE ALLA MANIFESTAZIONE DEL 10 MARZO A ROMA.
Scendiamo in piazza il 10 marzo a Roma per difendere la nostra dignità di donne e uomini.
Quotidianamente sulla stampa e alla televisione leggiamo e sentiamo affermazioni offensive, ingiuriose e discriminatorie nei confronti di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali.
Il 2007 per la Comunità europea è “l’anno delle pari opportunità per tutti” e qui in Italia invece sembra essere l’anno dell’istituzionalizzazione dell’omofobia.
Partecipiamo alla manifestazione anche per denunciare alcune distorsioni: la strenua difesa del principio che l’unico tipo di famiglia da “benedire” sia quella fondata sul matrimonio rivela in realtà una forte difficoltà nella gestione della politica sociale.
E la levata di scudi della gerarchia ecclesiastica contro il riconoscimento delle unioni civili nasconde un problema di mancanza di contenuti.
Si guarda alla forma, la famiglia fondata sul matrimonio, e non si parla invece di valori sociali come la solidarietà, il rispetto, l’affetto, la responsabilità che sono, quando ci sono, trasversali a tutte le relazioni, indipendentemente dall’orientamento sessuale e dalla forma organizzativa che la coppia sceglie.
Sabato a Roma chiederemo una legge sulle unioni civili che parli di giustizia sociale, di non discriminazione, di pari opportunità, di stessa dignità.
APPELLO AD ADERIRE ALLA MANIFESTAZIONE NAZIONALE DIRITTI ORA!
Alle DONNE e agli UOMINI di questo paese così bello e così poco libero.
A chi crede che tutti gli esseri umani nascono uguali in DIGNITÀ.
A chi ha a cuore la COSTITUZIONE italiana che riconosce DIRITTI e non li vieta a nessuno.
A tutte e tutti diamo appuntamento per una grande e festosa manifestazione per la LAICITA’ e le LIBERTÀ.
A Roma il 10 Marzo 2007 alle ore 15,00 Piazza Farnese
Per una legge sulle UNIONI CIVILI che riconosca il valore sociale dell'AMORE, eterosessuale ed omosessuale.
Per una stagione di riforme fondate sulla libertà e la RESPONSABILITÀ di donne e uomini.
Un futuro di PACE passa per la valorizzazione dei diritti delle persone e il riconoscimento che la PLURALITÀ è una formidabile ricchezza.
Diamo la SVEGLIA alla classe politica. Il tempo dei diritti è ORA

Per le adesioni ed informazioni inviare una e-mail a articolo3aosta@libero.it.
Per informazioni sulla manifestazione visitare il sito http://www.dirittiora.it

Nessun commento:

Posta un commento