venerdì 21 luglio 2006

Channel Four si prepara a trasmettere la "Maratona della masturbazione"

Channel Four, il network britannico noto per le sue scelte trasgressive, ha annunciato di avere in cantiere una serie di programmi "provocanti e compromettenti", tra cui un documentario che seguira' la manifestazione "Masturbate-a-Thon", vale a dire una maratona di masturbazione, che per la prima volta si terra' in Gran Bretagna. E sara' per beneficenza.

Centinaia di uomini e donne parteciperanno all'iniziativa, da cui verra' tratto un lungometraggio di un'ora, dal titolo "Wank-a-Thon" : letteralmente, 'maratona della sega'.

Gli organizzatori dell'evento sostengono che si tratti della prima maratona internazionale di masturbazione, mentre un portavoce di Channel Four ha rivelato che altri due programmi piccanti arricchiranno il palinsesto della settimana, soprannominata ormai, di nuovo letteralmente, 'la settimana della sega'. Ma nessun dettaglio ulteriore e' stato reso noto.

''Crediamo che questo sia esattamente il tipo di programma provocante e compromettente che Channel Four desidera trasmettere nello spazio delle 23.00'', ha dichiarato Andrew MacKenzie, direttore esecutivo del settore 'entertainment'. Che precisa: ''Sopratutto considerando il successo ottenuto dalla 'settimana del pene''', altra serie provocatoria di successo gia' messa in onda dal network britannico.

Il 'Masturbate-a-Thon'', fa sapere la casa di produzione Zig Zag, attraverso il suo sito internet, ''e' nato cinque anni fa a San Francisco. Raccoglie ogni anno migliaia di dollari che sono poi devoluti a organizzazioni non-profit che operano nel campo dell'educazione sessuale''.

Gli organizzatori dell'edizione britannica, del 'Center for Sex and Culture', sperano che il 5 agosto, a Londra, si registri il tutto esaurito ed esprimono un desiderio: ''Ci piacerebbe battere il record americano che e' di 8 ore e 30 minuti di masturbazione ininterrotta. Ma anche nel caso in cui non dovessimo riuscirci, sarebbe comunque il primo record britannico''

Contenti loro...

(da lapaginalesbica.it)

Nessun commento:

Posta un commento