mercoledì 10 maggio 2006

II Giornata mondiale contro l'omofobia

Alcuni esempi di omofobia registrati dal maggio 2005 al maggio 2006

OMICIDI

5 gennaio 2006
Caltanissetta - "Ho ucciso perché gli omosessuali mi fanno schifo". Così Luigi Maria, in carcere per l'omicidio del bancario Alessandro Vanasco, avrebbe detto durante un colloquio con la madre Maria Catena Ficarra. Il ventenne aveva già confessato di aver ucciso Vanasco, 38 anni, scomparso il 7 dicembre e ritrovato in un pozzo la vigilia di Natale. il giovane aveva anche rivelato ai magistrati di aver pianificato l'uccisione di un altro uomo quella stessa sera. Il legale di Maria, l'avvocato Salvatore Daniele, chiederà una perizia psichiatrica sul giovane, ma secondo la Procura il presunto assassino è "perfettamente in grado di intendere e di volere".
La Repubblica

VIOLENZE

16 maggio 2005
SALERNO " L'obiettivo era studiare le reazioni della gente, mentre un giovane omosessuale è ripreso da una telecamera nascosta e passeggiava tenendo per mano un ragazzo. E le reazioni ci sono state. Violente e inattese. Pasquale Quaranta, 22 anni, portavoce del movimento che dal 24 al 26 giugno darà vita al Gay Pride salernitano, è stato aggredito e pestato, con l'amico, da una banda di teppisti che lunedì sera s'aggirava nel centro di Battipaglia (Salerno). Il pestaggio è stato filmato da una troupe di " Lucignolo " , la trasmissione di Italia 1 che manderà in onda le riprese martedì prossimo. I due malcapitati hanno avuto in ospedale due giorni di prognosi. E' ancora sconvolta Raffaella Regoli, che girava il servizio: " Ancora più terribile della reazione violenta " ha detto " E' stato il clima di omertà in cui s'è svolta l'aggressione: la gente passava e non alzava un dito".
Corriere della Sera

MANIFESTAZIONI OMOFOBE

30 marzo 2006
Guidonia (Roma) - E' arrivata con un tailleur gessato, una camicia con le ruches e un filo di trucco. Ma ad attenderla non ha trovato solo i compagni di Rifondazione comunista. Ieri sera Vladimir Luxuria, transgender candidata alla Camera, nel suo primo incontro pubblico organizzato in una sala comunale di Guidonia, ha trovato pure un gruppetto di militanti di An, capeggiati dall'ex assessore Mauro Lombardo. Così appena ha svoltato l'angolo le è piombata addosso una raffica di finocchi, interi e a spicchi. "Finocchi per i finocchi", urlavano i manifestanti, una ventina in tutto. "No ai culattoni in Parlamento". I contestatori, tra i quali anche alcuni militanti di Forza Nuova, avevano dato il benvenuto con un cartello: "Ieri falce e martello, oggi falce e pisello". La tensione è salita, Luxuria aveva le lacrime agli occhi: "Froci? Meglio qualunque cosa che fascisti. Con quei finocchi avrei fatto volentieri un'insalata se non fossero stati toccati da loro".
Corriere della Sera

DISCRIMINAZIONI

22 maggio 2005
Un asilo privato di Fano avrebbe negato l'iscrizione a due bambine che vivono con una coppia omosessuale.
Una delle due donne si era fatta inseminare artificialmente con la complicità di un amico che, oggi, si considera comunque il padre delle due piccole. La storia è stata raccontata in televisione.
Il Resto del Carlino

OMOFOBIA VERBALE/IDEOLOGICA

22 luglio 2005
La stampa nazionale ha dato notizia che il vescovo di Pistoia, monsignor Simone Scatizzi ha inviato una lettera al Consiglio comunale della città per chiedere conto del perchè l'istituzione abbia deliberato l'istituzione del Registro delle unioni civili; (...) nello scritto il rappresentante ecclesiastico ha definito i cittadini omosessuali come "incompiuti sessuali" e ha stigmatizzare l'operato dei Consiglieri comunali chiedendo: "Se il criterio dei Consiglieri è stato quello di regolarsi sulla domanda di una minoranza a quando il consenso civile per la pedofilia, le organizzazioni mafiose, il terrorismo come rivendicazione, la stessa aggressività e la violenza fisica del farsi valere, la guerra preventiva....".
Interrogazione parlamentare- On. Franco Grillini.

24 agosto 2005
Anche Giulio Andreotti, al Meeting di Rimini non ha perso l'occasione per insultare le persone omosessuali, e riferendosi alle recenti riforme spagnole, ha affermato: "Sono sbalordito, e pensare che mi avevano detto che questa storia del matrimonio gay faceva parte di un programma elettorale stilato nella prospettiva di perdere... ma insomma, dobbiamo fare l'elogio degli invertiti? Ma se lo fossero tutti si estinguerebbe la razza umana!".
Comunicato Stampa - Arcigay - Aurelio Mancuso

06 settembre 2005
Milano, 6 set. (Adnkronos Salute) - ''Penso che il ministro Storace non sarebbe contento di ricevere una trasfusione che abbia un rischio maggiore di trasmettergli l'Hiv o l'epatite C. Se questo avvenisse, forse cambierebbe idea''. Con queste parole, da 'Radio 24 - Il Sole 24 Ore', l'ex ministro della Salute, Girolamo Sirchia, replica al suo successore sul caso del 39enne milanese al quale e' stato impedito di donare il sangue perché omosessuale.
ADN Kronos

18 settembre 2005
Umberto Bossi, ha poi aggiunto: "Non ci sarà mai più, come c'è stato a Milano lo scorso anno, un Gay Pride aperto da 20 bambini figli di lesbiche e culattoni. Giù le mani dai bambini".
APCOM
30 novembre 2005

L'omosessualità è "destabilizzante per la persona e la società, non "rappresenta un valore sociale" ma ha piuttosto il carattere di "un'incompiutezza e di un'immaturità sessuale". Induce ad atteggiamenti "narcisistici" e a rapporti interpersonali improntati alla "seduzione". Costituisce una "controindicazione per il sacerdozio", al quale vanno ammessi soltanto "uomini ben fondati nella maturità della propria mascolinità. Queste affermazioni trancianti sono contenute in un articolo di commento alla "dichiarazione" vaticana su sacerdozio e omosessualità, pubblicato ieri dall'Osservatore romano e firmato dallo psicologo e prete francese Tony Anatrella.
Corriere della sera

23 dicembre 2005
Venezia - Proteste per la proiezione a Natale del film di Gomez Pereira 'Reinas' sulle nozze gay. Da molti e' giudicato inopportuno. Per il segretario della sezione veneziana della Lega Mazzonetto e vari sacerdoti il film e' poco adatto a un periodo di feste che dovrebbe essere dedicato alla famiglia. Ellero, direttore del Circuito Cinema di Venezia, lo difende: 'Perché forse 'Natale a Miami' o 'King Kong' sono film natalizi e hanno valore educativo?'.
Ansa

19 gennaio 2006
Reazioni alla approvazione della Risoluzione del Parlamento europeo sull'omofobia in Europa
Il voto con cui Parlamento europeo ha approvato, oggi a Strasburgo, la risoluzione contro l'omofobia, è "indegno". Lo afferma, in una nota, l'eurodeputato di An Romano La Russa. "Dietro le presunte discriminazioni a danno di omosessuali non vorrei si nascondesse in realtà il desiderio di concedere ogni sorta di libertà e trasgressione per giungere dove tutto è lecito, anche contro natura", osserva La Russa.
Apcom

"Io non sono politicamente corretto, per cui i 'culattoni' li chiamo con il proprio nome, coma ha fatto il ministro Tremaglia". Lo ha affermato, parlando ai microfoni dei servizi parlamentari della Rai, l'eurodeputato della Lega Francesco Speroni, a commento dell'approvazione della risoluzione del Parlamento europeo contro l'omofobia, oggi a Strasburgo.
Apcom

22 gennaio 2006
Roma - Un bambino adottato da una coppia omosessuale ''diventa soltanto un giocattolo e serve solo per darsi un po' di pace e di felicita'''. Il cardinale Alfonso Lopez Trujillo, capo del Pontificio Consiglio per la Famiglia, parla di eutanasia e di coppie di fatto in un'intervista al TEMPO.
L'unione gay, dice Trujillo, ''non e' una vera unione fondata su delle promesse, ma vogliono i bambini come se fosse una vera unione''. Il cardinale suggerisce dunque di ''ripensare ad una visione piu' umana ed integrale della famiglia''.
Ansa

28 gennaio 2006
Luca Volonté (UDC) presenta una mozione alla Camera contro la Risoluzione del Parlamento europeo sull'omofobia in Euorpa
gaynews.it


9 marzo 2006
Alessandra Mussolini: "Meglio fascisti che froci!"
Porta a porta

Nessun commento:

Posta un commento